L’Italia è il Paese con il maggior numero di vegani e vegetariani al mondo in proporzione agli abitanti, dopo l’India (per motivi religiosi). Forse è per questo che nei nostri media è iniziata una lotta assodante contro tali pratiche, che si sta traducendo addirittura in una vera e propria caccia al dissidente.

Il boicottaggio dell’industria zootecnica sta facendo perdere grandi profitti ai magnati dell’agrobusiness, così alcuni politici hanno deciso (su consiglio di chi?) di prendere dei provvedimenti. Tra questi c’è Elvira Savino, una delle belle donne entrate in Parlamento grazie al Cavalier Berlusconi, che ha deciso di portare una proposta di legge contro lo stile di vita più salutare e a minor impatto ambientale sul pianeta.