Fallacie della Logica

schermata-2017-02-14-alle-00-55-02Un Ecodemocratico dev’essere sempre pronto a scoprire e riportare la Verità, ma questo raramente è un’azione facile. Uno dei motivi per cui ciò risulta difficile è a causa di precisi meccanismi discorsivi chiamati Fallace della Logica. Esistono molti tipi di fallacie, ma qui sotto abbiamo riunito le più diffuse e importanti.
.


 

01-strawmanUOMO DI PAGLIA

Travisare l’argomento di qualcuno per renderlo più facile da attaccare.

Rappresentare scorrettamente l’argomentazione dell’avversario, esagerandola o riportandola in modo caricaturale, anche mettendogli in bocca parole che non ha detto, con lo scopo di confutare più facilmente la sua tesi.
Will disse che avremmo dovuto spendere più soldi nella sanità e nell’istruzione, Warren rispose che era sorpreso che Will odiasse così tanto il suo paese da volerlo lasciare senza difesa tagliando le spese militari.

(torna all’indice)


02-false-causeFALSA CAUSA

Sostenere che una relazione tra due eventi – reale o percepita – sia necessariamente di tipo causale. Spesso si tende a presentare due cose accadute contemporaneamente (Cum hoc ergo propter hoc) o in sequenza (Post hoc ergo propter hoc) come l’una causa dell’altra, mentre la loro relazione potrebbe essere semplicemente una coincidenza, oppure potrebbero essere provocate dalla stessa causa.

Roger, indicando un grafico, spiega come le temperature si sono alzate negli ultimi secoli, mentre nello stesso tempo il numero dei pirati è diminuito; perciò sono i pirati che raffreddano il mondo e il surriscaldamento globale è una bufala.


(torna all’indice)


03-appeal-to-emotionAPPELLO ALL’EMOZIONE

Tentare di manipolare una risposta emotiva al posto di un argomento valido e convincente.

Appellarsi all’emozione include appellarsi alla paura, l’invidia, l’odio, la pietà, l’orgoglio, e di più. E’ importante notare che a volte un argomento logicamente coerente può ispirare emozione o avere un aspetto emotivo, ma il problema e la fallacia si verifica quando l’emozione è usata al posto di un argomento logico, o per oscurare il fatto che nessun motivo razionale convincente esiste per la propria posizione. Tutti, compresi i sociopatici, sono influenzati dalle emozioni, e così fare appello alle emozioni è una tattica argomentativa molto comune ed efficace, ma in un ultima analisi risulta imperfetto, disonesto e tendenzioso rendere i propri avversari emotivamente instabili.
Esempio: Luca non voleva mangiare il cervello di pecora con fegato tritato e cavoletti di Bruxelles, ma il padre gli disse di pensare ai poveri bambini affamati del terzo mondo che non avevano la fortuna di avere nessun pezzo di quel pasto.

(torna all’indice)


04-the-fallacy-fallacyFallacia fallace (ad logicam)

Siccome la tesi è poco argomentata, o è stata commessa una fallacia, l’intera tesi stessa è errata.

E’ del tutto possibile fare una tesi falsa e ancora discutere con coerenza logica di tale affermazione, così come è possibile affermare una tesi vera e giustificarla con vari errori e argomenti poveri.

 

Esempio: Riconoscendo che Amanda aveva commesso una fallacia nel sostenere che dovremmo mangiare cibo sano perché l’ha detto uno scienziato, Alyse disse che allora al contrario dovremmo mangiare cheeseburger al bacon ogni giorno.


(torna all’indice)


 

05-slippery-slopePENDIO SCIVOLOSO

Sostenere che se avviene l’ipotesi A, allora di conseguenza accadrà anche l’ipotesi Z: quindi l’ipotesi A non deve verificarsi. Con questo meccanismo non si discute della bontà dell’ipotesi A ma si sposta la conversazione su una sua conseguenza estrema e soprattutto ipotetica.

Colin dice che se consentiamo i matrimoni tra persone dello stesso sesso, allora successivamente permetteremo ai figli di sposare i propri genitori, o la propria automobile o addirittura una scimmia.


(torna all’indice)


06-ad-homARGOMENTO AD HOMINEM

Obiettare alle argomentazioni di qualcuno senza rispondergli nel merito ma attaccandolo personalmente, con lo scopo di indebolire la sua posizione.
Dopo che Sally aveva presentato un eloquente e convincente ragionamento in favore di un sistema fiscale più equo, Sam chiese al pubblico se si fidasse di una donna non sposata, che era stata arrestata in passato e che aveva un odore un po’ strano.

(torna all’indice)


 

07-tu-quoqueTU QUOQUE

Evitare una critica rinviandola all’accusatore – rispondere ad una critica con una critica

Pronunciato “tu-quo-qui”. Letteralmente tradotto come “anche te” questa fallacia è conosciuta anche come “appello all’ipocrisia”. E’ comunemente usata come un efficace diversivo perché prende di mira qualcuno abbia da difendere il suo argomento, che invece sposta l’attenzione sulla persona che ha fatto la critica.

Esempio: Nicole identifica che Hanna ha commesso una fallacia logica, ma Hanna invece di affrontare la sostanza della sua affermazione accusa Nicole di aver commesso una fallacia nella prima parte della conversazione.


(torna all’indice)


08-personal-incredulityincredulità personale

Qualcosa difficile da capire, o di cui non si è a conoscenza di come funziona, probabilmente non è vero.

Argomenti complessi come l’evoluzione biologica per selezione naturale richiedono una certa quantità di comprensione prima di essere in grado di formulare un giudizio riguardo l’oggetto in questione; questa fallacia di solito è usata al posto di quella comprensione.
Esempio: Kirk aveva una foto di un pesce e un essere umano e con effusivo disprezzo chiese a Richard se davvero pensava che fossimo così stupidi da credere che un pesce in qualche modo si fosse trasformato in un essere umano come se fosse che le cose che succedono a caso nel corso del tempo.

(torna all’indice)

09-special-pleadingSUPPLICA SPECIALE

Quando la propria tesi viene smentita, cercare di ottenere ragione inventando eccezioni o cambiando il senso della propria tesi iniziale.

Edward sosteneva di essere un sensitivo, ma quando le sue abilità furono messe alla prova scientificamente, magicamente sparirono. Edward spiegò che la gente doveva avere fede nei suoi poteri perché questi funzionassero.


(torna all’indice)


10-loaded-questionDOMANDA CARICATA

Fare una domanda che contiene un’affermazione, in modo che l’intervistato non possa rispondere con un sì o con un no, ma debba contestare la domanda e apparire così sulla difensiva o addirittura colpevole.

 

Hai smesso di picchiare tua moglie?

Grazia e Elena erano entrambe romanticamente interessate a Franco. Un giorno, con Franco seduto a portata d’orecchio, Grazia chiese con tono curioso se Elena stava avendo dei problemi con una dipendenza da droghe.


(torna all’indice)


11-burden-of-proofonere della prova (ad ignorantiam)

L’onere della prova non spetta a chi afferma una tesi, ma a qualcuno che cerca di smentirla.

L’onere della prova spetta a colui che sta facendo un’affermazione, non a qualcuno che la voglia smentire. L’incapacità (o riluttanza) a smentire un’affermazione non esclude che l’affermazione sia valida, né gli da alcun credito di sorta. Tuttavia è importante notare che non possiamo mai essere certi di niente, quindi dobbiamo assegnare valore a qualsiasi pretesa solo sulla base delle evidenze disponibili, e dobbiamo respingere ciò non è stato dimostrato privo di dubbi e ragionamenti fallaci.

Esempio: Bertrand dichiara che una teiera è, in questo momento, in orbita attorno al Sole tra la Terra e Marte, e siccome nessuno può dargli torto, la sua tesi è ancora valida.


(torna all’indice)


12-ambiguityambiguità

Utilizzare un doppiosenso o un ambiguità del linguaggio per indurre in errore o travisare la verità.

I politici sono spesso colpevoli di usare ambiguità per ingannare e risultare tecnicamente innocenti anche se messi sotto esame. La ragione che qualifica questa cosa come una fallacia è che ciò è intrinsecamente fuorviante.

Esempio: Quando il giudice ha chiesto l’imputato perché non avesse pagato le sue multe, ha detto che non avrebbe dovuto pagarle, perché sul cartello c’era scritto ‘Va bene parcheggiare qui’ e così lui naturalmente pensò che sarebbe stato bene per parcheggiare lì.


(torna all’indice)


 

13-gamblersFALLACIA DELLO SCOMMETTITORE

Credere che eventi statisticamente indipendenti siano collegati tra di loro, e ricavarne previsioni. Il tutto quando in realtà, come si dice, “il caso non ha memoria”.

Il rosso era uscito sei volte di fila alla roulette, così Greg sapeva che quasi certamente la volta successiva sarebbe uscito il nero.

(torna all’indice)


14-bandwagonCARRO DEL VINCITORE (ad popolum)

Appellarsi alla popolarità o al fatto che molte persone fanno qualcosa come se fosse una convalida.

Il difetto di questo argomento è che la popolarità di un’idea non ha assolutamente alcuna incidenza sulla sua validità.
Se così fosse, allora la Terra si sarebbe appiattita per la maggior parte della storia per ospitare questa credenza popolare.

Shamus, ubriaco, indicò Sean e gli chiese di spiegargli come mai così tante persone credono ai leprecani se questa è solo una vecchia e stupida superstizione.


(torna all’indice)


15-authorityappello all’autorità (ad auctoritatem)

Siccome è sostenuto da un’autorità, deve pertanto essere vero.

E ‘importante notare che questo errore non dovrebbe essere utilizzato per respingere le richieste di esperti, o il consenso scientifico. Fare appello a un’autorità non rende gli argomenti validi, ma non è nemmeno ragionevole ignorare le affermazioni di esperti che hanno una dimostrata profonda conoscenza se non si ha un livello di comprensione e / o l’accesso ai dati empirici. Tuttavia, è del tutto possibile che il parere di una persona o istituzione di autorità sia sbagliato, quindi l’autorità che una tale persona o ente detiene non ha alcuna rilevanza intrinseca dal fatto che le loro affermazioni siano vere o no.

Esempio: Incapace di difendere la sua posizione secondo cui l’evoluzione ‘non è vera’ Bob dice che conosce uno scienziato che ha dubbi sull’evoluzione (e presumibilmente non è un primate).


(torna all’indice)


16-compositioncomposizione / divisione

Una parte di qualcosa viene applicato a tutte le sue parti – il tutto vale per ogni parte.

Spesso quando qualcosa è vero per “una parte”, esso viene applicato anche a “tutto”, o viceversa; ma la differenza fondamentale è se esista o no una buona prova per dimostrare che anche questo sia il caso. Poiché osserviamo consistenze nelle cose, il nostro pensiero può diventare prevenuto in modo che noi presumiamo consistenza di esistere dove, in realtà, non è così.

Esempio: Daniel era un bambino precoce e aveva una simpatia per la logica. Aveva ragionato sul fatto per cui siccome gli atomi sono invisibili, essendo anche lui fatto di atomi, doveva essere invisibile anche lui. Purtroppo, nonostante la sua ferrea logica, perse tutte la partite a nascondino.


(torna all’indice)


17-no-true-scotsnessun vero scozzese

Fare quello che potrebbe essere chiamato un appello alla purezza per respingere critiche o difetti della propria affermazione.

In questo difettoso ragionamento un’affermazione è resa non falsificabile perché non importa quanto sia convincente l’evidenza, uno semplicemente sposta i pali della porta in modo che non si possa applicare apparentemente un ‘vero’ esempio. Questo tipo di post-razionalizzazione è un modo per evitare critiche valide alla propria tesi.

Esempio: Angus dichiara che gli scozzesi non metteno lo zucchero sul loro porridge, a cui Lachlan ricorda che egli è uno scozzese e mette lo zucchero nel suo porridge. Furioso, come un vero scozzese, Angus urla che nessun vero scozzese mette lo zucchero sul suo porridge.


(torna all’indice)


18-geneticFallacia genetica

Giudicare qualcosa come buono o cattivo in base da dove viene, o da dove è venuto.

Questo errore evita l’argomento spostando l’attenzione di qualcosa o qualcuno sulle sue origini. E’ simile a una fallacia ad hominem in quanto sfrutta le percezioni negative esistenti per rendere l’argomentazione di qualcuno in cattiva luce, senza però presentare un motivo per cui l’argomento stesso manchi di merito.

Esempio: Accusato sul notiziario delle 6 di corruzione ed estorsione, il senatore ha detto che dovremmo essere tutti molto attenti a ciò che sentiamo dai media, perché sappiamo tutti quanto poco affidabili i media possano essere.


(torna all’indice)


19-black-or-whitebianco o nero (falsa dicotomia)

Presentare due stati alternativi come uniche possibilità, quando in realtà esistono più possibilità.

Conosciuto anche come falso dilemma, questa tattica insidiosa sembra formare un argomento logico, ma sotto un esame più attento risulta evidente che ci sono più possibilità che delle scelte che ha presentato. Il pensiero binario “bianco o nero” non consente l’esposizione di diverse variabili e condizioni nei contesti in cui esistono più di due possibilità. Incornicia l’argomento in modo fuorviante e oscura l’onesto dibattito razionale.

Carlo si mostrò contrario ad alcune liberalizzazioni e volle proporre alternative ad un mercato capitalistico così Mario si spaventò subito di quel pazzo volenteroso di instaurare un sistema sovietico.


(torna all’indice)


20-begging-the-questionrisposta con premessa (petitio principii)

Presentare un argomento circolare, in cui la conclusione è inclusa nella premessa.

Questo argomento logicamente incoerente si pone spesso in situazioni in cui le persone hanno un presupposto che è molto radicato, e quindi è preso nelle loro menti come un dato di fatto. Un ragionamento circolare è male soprattutto perché non è molto buono.

Esempio: La parola del Zorbo il Grande è impeccabile e perfetta. Lo sappiamo perché è scritto così nel Grande e Infallibile Libro di Zorbo il Grande, così come la Maggior Parte delle cose Più Vere che sono sicuramente Vere e che Non Devono Mai Essere Messa In Discussione.


(torna all’indice)


21-appeal-to-natureAppello alla natura (ad naturam)

Sostenere che perché qualcosa è ‘naturale’ allora è valido, giustificato, inevitabile, buono o ideale.

Molte cose “naturali” sono considerate ‘buone’, e questo può dare pregiudizi al nostro pensiero, ma la naturalezza in sé non fa qualcosa di buono o cattivo. Per esempio l’omicidio potrebbe essere visto come molto naturale, ma questo non significa che sia buono o giustificabile.

Esempio: L’uomo di medicina rotolato in città con il suo carrozzone offre vari rimedi naturali, come un’acqua di rubinetto molto speciale. Ha detto che era naturale e che la gente dovrebbe diffidare dai farmaci ‘artificiali’, come gli antibiotici.


(torna all’indice)


22-anecdotalfallacia aneddotica

Usare un’esperienza personale o un caso isolato invece di un argomento solido o una prova convincente.

Spesso è molto più facile per le persone a credere la testimonianza di qualcuno invece di comprendere dati complessi e variazione attraverso un continuum. Misure scientifiche quantitative sono quasi sempre più precise di percezioni ed esperienze personali, ma la nostra inclinazione è di credere ciò che è tangibile per noi, e la parola di qualcuno di cui ci fidiamo lo è più di un”astratta” realtà statistica.

Esempio: Jason ha detto che suo nonno fumava, tipo, 30 sigarette al giorno e ha vissuto fino a 97 anni – quindi non credere a tutto quello che leggi riguardo alle meta-analisi di studi metodologicamente esatti che mostrano comprovate relazioni causali.


(torna all’indice)


17-no-true-scotsil cecchino texano

Scegliere una ciliegia dal grappolo per soddisfare la propria argomentazione, o trovare con presunzione un modello che ci si adatti.

Questa fallacia di ‘falsa causa’ venne coniata dopo che un tiratore sparò a caso alle stalle e poi dipinse gli obiettivi intorno al punto in cui apparsero le buche con i proiettili, facendolo apparire come un buon tiratore. I grappoli appaiono naturalmente per caso, ma non indicano necessariamente che ci sia una relazione causale.

Esempio: I creatori di Nuzz Cola puntano su una ricerca che mostra come dei cinque paesi in cui la Nuzz Cola vende la maggior parte delle unità, tre di loro sono tra i primi dieci paesi più sani sulla Terra, quindi la Nuzz Cola è sana!


(torna all’indice)


24-middle-groundTerra di mezzo

Affermare che un compromesso, o un punto di mezzo, tra due estremità sia la verità.

Gran parte delle volte in effetti la Verità si trova in mezzo a due punti estremi, ma questo può essere un pregiudizio nel nostro pensiero: a volte una cosa è semplicemente non-vera e anche un compromesso di essa è non-vero. A metà strada tra una verità e una bugia, c’è ancora una bugia.
Esempio: Holly ha detto che le vaccinazioni hanno causato l’autismo nei bambini, ma il amico Caleb, scientificamente ben informato, ha detto che questa affermazione era stata smentita e dimostrata falsa. La loro amica Alice ha offerto un compromesso che le vaccinazioni devono causare qualche autismo, solo che non tutti i tipi di autismo.

(torna all’indice)