MAI PIÙ VITTIME DI TERREMOTI

14237714_316275152060819_8138534967822066125_n
Secondo il Centro Studi del Consiglio Nazionale Ingegneri l’Italia dovrebbe spendere 93 miliardi di euro per mettere in sicurezza gli edifici italiani a rischio sismico; un bel po’ meno dei 121,6 miliardi di euro spesi nelle ricostruzioni dal 1968 al 2014.

In Giappone, un sisma come quello verificato in Agosto, si verifica una volta al mese, senza le drammatiche conseguenze che abbiamo visto. Il Giappone però ha investito per mettere al sicuro la vita dei suoi abitanti, in molti modi, ad esempio con un sistema di monitoraggio e allerta terremoti che sfrutta la tecnologia satellitare, costato 1 miliardo di dollari.

Secondo il rapporto dell’Ance-Cresem circa il 40% dei comuni italiani può essere colpito da terremoti, con a rischio 22 milioni di persone e 5,5 milioni di edifici.

Dal 1620 l’Italia ha iniziato ad essere soggetta a devastazioni continue di 6 e anche 7 gradi di magnitudo. Nell’ultimo ventennio abbiamo visto terremoti nelle Marche e in Umbria nel 2007, in Molise nel 2002, quello che ha distrutto L’Aquila nel 2009 e quello di quest’anno. I terremoti non si fermeranno. Gli italiani vivono sopra una bomba ad orologeria che potrebbe esplodere da un momento all’altro.

Lo Stato deve intervenire.

L’idea di Democrazia Verde è di procedere con la messa in sicurezza di tutte le zone di importanza storica e logistica. A questa si aggiunge una delle proposte principali del Programma di DV: la realizzazioni delle Smart City. 

Le città che intende creare DV saranno costruite con le stesse precauzioni antisismiche utilizzate nel “futuristico” Giappone.

I cittadini italiani hanno la fortuna di essere nati nel miglior angolo di Paradiso di questo pianeta. Non possono permettersi di vivere una vita a rischio per colpa di uno Stato assente. L’Italia non può permettersi altri morti innocenti per colpa dell’isteria del deficit. Non può permettersi altre attività distrutte, famiglie annientate e vite spezzate.

Questa mattanza utile solo agli speculatori e agli sciacalli deve essere interrotta una volta per tutte. Per sempre.

non-e-la-mafia-charlie-e-la-bce-che-non-ci-da-i-soldi-per-mettere-in-sicurezza-le-nostre-case-780x491