Come sosteneva già Martin Luther King più di cinquanta anni fa è necessario che lo Stato diventi Datore di Lavoro di Ultima Istanza. L’art 4, 35 e 38 fanno presumere ampiamente che lo Stato italiano debba perseguire la piena occupazione. La disoccupazione dev’essere sconfitta, non esistono scuse per un Paese emettitore della sua moneta, ma soprattutto di nuovo sovrano nel Parlamento come sarebbe l’Italia che abbandona lo strangolamento dell’Unione Monetaria coi suoi Trattati ‘economicidi’. Il benessere dei cittadini deve venire prima di ogni cosa, gli unici a perdere dalla piena occupazione sono le multinazionali e i colossi finanziari.