REATO PENALE PER ANIMAL CRUSH

reato-penale-per-animal-crushPer chi non lo sapesse, esiste una orribile realtà: quella dei Crush Video.

I video crush mostrano cuccioli di gatto, cane, topi e conigli mentre vengono lentamente torturati a morte nei modi più terribili e immaginabili. Vengono bruciati vivi, tagliati con cesoie affilate, inchiodati al pavimento, spellati vivi, picchiati, pugnalati e vengono loro spezzati gli arti. Tutti questi video hanno una cosa in comune: gli animali vengono lentamente schiacciati da una donna con alti tacchi a spillo.

Molte persone le vedono per ottenere una gratificazione sessuale, ma stanno diventando popolari per il loro effetto scioccante. L’interesse per i video crush è una forma di eccitamento sessuale atipico, attratto da una tortura indicibile e la sofferenza di un essere vivente. Questa pratica oscena, contorta e malata per i video crush è popolare in tutto il mondo e continuerà ad aumentare se non facciamo qualcosa per fermare questi sadici assassini.

Non è difficile trovare questi siti su internet. I minorenni possono accedere a questo materiale con un semplice click. Pensate al danno che fanno alle vite umane e degli altri animali, e anche alla società su livello globale. Ricordate anche che gli “esseri umani” capaci di tali atti non limitano la propria violenza agli animali.

I filmati che mostrano lo sfruttamento, la tortura e l’uccisione di qualsiasi essere per divertimento sessuale non hanno un posto in una nazione civilizzata. Un bambino può venire seriamente traumatizzato dalla visione di tali filmati, e sviluppare disturbi mentali e un comportamento antisociale. Pur essendo molti i fattori che contribuiscono a creare la personalità del killer, quasi tutti i killer hanno maltrattato animali in gioventù.
In breve, non c’è niente di accettabile nei video crush o nei video di tortura di animali utilizzati per divertimento o per guadagno.

Negli USA, è stata effettuata una condanna esemplare per un uomo di Houston che produceva e commercializzava tali filmati: 50 anni di carcere. La condanna in Italia sarebbe stata molto, molto, ma molto più mite. Diciamo pure che qui da noi avrebbe rischiato di non fare nemmeno un giorno di galera.

Democrazia Verde propone di emulare la sentenza americana e introdurre la pena massima di ergastolo per il Reato di Animal Crush.

Per chi ritiene questa proposta esagerata si consiglia la visione di uno di questi video online.