Roma – Nasce un’alleanza politica ecologista tra i movimenti ‘Fronte Verde’ e ‘Democrazia Verde’.

“Vogliamo unire le nostre forze, mantenendo piena autonomia, per iniziare un percorso comune per la salvaguardia della natura e in difesa degli animali. L’accordo di collaborazione non è finalizzato alle sole imminenti elezioni europee ma è di più ampio respiro, nell’idea di creare un cartello di movimenti trasversale e verde” dichiara Vincenzo Galizia Presidente nazionale di ‘Fronte Verde’.

“La minaccia del punto di non ritorno dichiarata dall’IPPC è reale, e tutte le forze politiche stanno ignorando l’urgenza climatica. Vediamo politici strumentalizzare il messaggio di Greta Thunberg mentre allo stesso tempo sostengono idee distruttive per l’ambiente, basti pensare a Zingaretti e la TAV, o la stessa Commissione Europea di Junker che ha rinnovato i finanziamenti agli allevamenti intensivi anche dopo le proteste di Greenpeace. Serve un’azione politica ecologista condivisa, la divisione tra le forze verdi va contro gli interessi dell’umanità.“ dichiara Nicolas Micheletti Presidente nazionale di ‘Democrazia Verde’.